d.flies

Trama:

Le cose non sono più state le stesse da quando June è morto. Il gruppo si è sciolto ed Airon si è ritirato nella sua casa in riva al mare, a condurre una vita fatta di giornate vuote e notti ripetitive. Finchè una sera non incontra in un locale Ken Taira, un giovane cantante che gira il mondo con la sua chitarra. Chi è? Perché assomiglia così tanto a June? E che cambiamenti può portare questo incontro nella vita di Airon?

Video di presentazione di d.flies:

Dove acquistarlo/leggerlo

d.flies è leggibile in formato pdf in maniera gratuita su alcuni siti. Se vi è piaciuto, potete però scaricarlo a pagamento e/o donare qualcosa all’autrice (in generale sarà distribuito senza DRM). Se volete una versione cartacea, qui di seguito trovate varie soluzioni di print on demand. 

ATTENZIONE: al momento, vi consiglio di acquistare la versione cartacea di Lulu. Ho corretto alcuni refusi ed altri piccoli elementi, ma per ora non mi è stato possibile aggiornare in nessun modo il file presente su ilmiolibro.it . Sono in contatto con l’assistenza clienti che si sta rivelando piuttosto inefficiente. Vi invito quindi a comprare la versione di Lulu che ha ora lo stesso prezzo dell’altra!

Da questo sito: potete scaricare d.flies in versione pdf direttamente da questo sito! Basta cliccare qui

Su Lulu: http://stores.lulu.com/ladycaos . A questo stesso indirizzo è scaricabile gratuitamente il PDF del libro ed acquistabile una versione cartacea a 11 euro.

Su Meetalequi, ebook, scaricabile gratuitamente.

Su Starbooks: qui, ebook, scaricabile gratuitamente.

Su ilmiolibro.ithttp://ilmiolibro.kataweb.it/libro.asp?id=76908. Versione cartacea ad 11 euro.

Su Amazon Kindle: qui, ebook compatibile con Kindle, prezzo 0.93 euro. Per ragioni legate alle politiche di Amazon, il libro non può essere offerto gratuitamente.

Su ebookvanilla: qui. Prezzo: pdf 1,70 euro (per ragioni legate alle politiche di ebookvanilla, il libro non può essere offerto gratuitamente) e versione cartacea 13.50 euro.

 

Parlano di d.flies su…
(GRAZIE!) 

 

Book Trailer (realizzato in virtuale con “The Movies”):
(questo trailer è stato segnalato nella categoria “Originalità” dei Booktrailers Online Awards 2012)

Gruppo Facebook dedicato al libro: qui

d.flies su Google Plus: qui

Per ulteriori informazioni, commenti e recensioni scrivete a: diletta.fabiani[at]poste.it (rimpiazzando [at] con @)

NDA: prima che me lo facciate notare, l’omissione dell’indice è voluta. Vi invito anche a segnalarmi vari refusi che potrebbero essermi sfuggiti! Due piccoli refusi sono stati corretti grazie a Mauro!


Curiosità su d.flies

(ATTENZIONE, CONTENGONO ANTICIPAZIONI SULLA TRAMA DEL LIBRO!)

  • Il libro è stato scritto in meno di tre mesi.
  • June è in realtà un nome da donna, ma non ce ne frega niente XD.
  • Il nome “Ren” in giapponese può indicare il fiore di loto. Uno dei protagonisti del famoso manga/anime di ambientazione musicale “Nana” si chiama proprio Ren.
  • I nomi Nun e Sada e il gruppo Plastic Charon sono ispirati da un manga shonen-ai: Presentiment Stage di Makoto Tateno. Secondo questo manga, la parola Nun è ebraica e significa “morte” XD ma a me piaceva semplicemente il suono. Sada è uno dei membri del gruppo citato nel manga, gruppo che appunto si chiama Charon (ovvero Caronte). Sada ovviamente può anche essere considerata una storpiatura del nome Saga, il bassista degli Alice Nine. .
  • Tutte le canzoni in inglese del libro sono state scritte da me.
  • Luna è anche il nome della figlia del leggendario musicista Sugizo dei Luna Sea.
  • Blue Planet è il titolo di una canzone degli Alice Nine.
  • I drink che beve Airon sono anche i drink preferiti dalla mia amica Laura quando ancora beveva alcolici XD.
  • I riferimenti al numero 25 sono molteplici. Il riferimento è stato inserito perché questo numero perseguita me e adesso anche le mie amiche. June è nato il 25 dicembre e morto a 25 anni, la camera di Ken all’Hotel Ocean è la 52 (25 invertito)…
  • Taira è anche il cognome di uno dei protagonisti del manga shonen-ai “Rules” di Miyamoto Kano.
  • Il carattere con cui Taira si è fatto tatuare “polvere” sulla schiena è quello usato dal cantante Hyde nel booklet del suo cd “Faith” per scrivere il titolo della canzone omonima.
  • Esiste davvero a Cattolica un locale che ha i tavolini sulla spiaggia. Il nome non me lo ricordo, ma fino a due anni fa stava vicino all’Acquario XD.
  • Maya è un nome unisex. Il cantante del gruppo LM.C si chiama così, ma anche la protagonista del fumetto “Paper Eleven”.
  • Il titolo della canzone “Double Suicide in Wonderland” nasce dal DVD degli Alice Nine. “Alice in Wonderfilm” e dalla canzone dei The GazettE “Tokyo shinjuu (Double Suicide in Tokyo)”.
  • “There are no coincidences in fate” è anche una frase dell’atteso videogioco Kingdom Hearts 3, che può essere vista in un filmato segreto del secondo capitolo della serie di videogiochi.
  • Il fatto che June non sappia nemmeno usare un Ipod è ripreso da una scena del film degli Alice Nine. “Number six”, in cui il bassista Saga chiede al batterista Nao come si usa la telecamera o_0.
  • Sapphire riprende il titolo di una canzone degli Alice Nine., Jewels.
  • Il BBC è un cocktail realmente esistente, presente anche nel sito ufficiale di una nota marca di crema al whisky.
  • Il Primal Club deve il suo nome ad una canzone del gruppo dei SuG, intitolata appunto Primal.
  • Il Nine Easy Palace riprende il suo nome dall’Easy Palace, ostello realmente esistente a Monaco (Germania), dove io e le mie amiche abbiamo alloggiato in occasione del concerto del cantante Miyavi.
  • La ragazza che lascia il numero a Taira e la ragazza in macchina con Rendy sono ovviamente le mie amiche Jenny e Laura, a cui è dedicato il libro.
  • La canzone Magic Ring deve il suo titolo alla canzone Armor Ring degli Alice Nine..
  • La canzone Six Bullets richiama nel titolo la canzone degli Alice Nine. 9th Revolver.
  • Non solo Airon, ma anche Yoshiki degli X Japan possiede una Ferrari XD.
  • Empty Bedrooms deve il suo nome alla canzone Bathroom dei The GazettE.
  • L’episodio della caduta di Sada sul palco riprendere letteralmente la caduta del batterista degli Alice Nine. Nao sul palco XD
  • Anche Kai dei The GazettE beve succhi di frutta alla mela verde come Rendy.
  • Face Off è anche uno dei film preferiti del bassista dei The GazettE Reita.
  • L’episodio in cui June dice a Ren di non amare la sua cucina è ripreso da un fatto: il bassista dei The GazettE Reita ha appunto dichiarato in una intervista che la cucina del batterista Kai -che ama molto cucinare- non gli piace.
  • Back Ark è ripreso dalla vecchia band del bassista degli Alice Nine. Saga, i Delta Ark.
  • La Pioneer 10 è ovviamente una sonda davvero esistente. Wikipedia insegna.

La Musica di d.flies

Gli amanti del rock giapponese avranno sicuramente notato che i titoli dei capitoli del libro sono titoli di varie canzoni di artisti Jrock. Molto spesso i testi non hanno reale attinenza con quello che poi accade nel capitolo, si tratta di scelte basate sull’attinenza del titolo con il capitolo e basta.

Qui di seguito potete trovare la playlist del romanzo. Se volete comprare cd di musica giapponese, vi consiglio questi tre siti: YesAsia, CdJapan, coolJAPANstore.

1- White Song (Hyde)
2- Eraser -Memoire d’une fleure (Alice Nine)
3- Room (SID)
4- D.L.N. (the GazettE)
5- The rain leaves a scar (L’Arc En Ciel)
6- Sasurai Rhapsody Instrumental (Merry)
7- Ghost (Plastic Tree)
8- Memories (Gackt)
9- Innocent Sorrow (Abingdon Boys School)
10- Yell (Kra)
11- I for you (Luna Sea)
12- Cloudy Days (Nightmare)
13- Without You Instrumental (Yoshiki)
14- Finale (Pierrot)
15- Dear my friend -Tegami wo kaku yo- (Miyavi)
16- Sora (LM.C)

Bonus track:
Aria di Edvard Grieg (la canzone che Airon e Ken ascoltano in macchina)